scegliere la giacca per la primavera

Scegliere la giacca per la primavera: qualche consiglio per voi!

by veryfp

Scegliere la giacca per la primavera: qualche consiglio per voi! Bentrovati sul mio blog, lettrici e lettori! Il caldo, si sa, ogni anno ha sempre più fretta di raggiungerci, e già ad aprile è tempo di giacche di medio peso. Da qui sorge spontanea una domanda: come scegliere la giacca per la primavera? Proviamo a scoprirlo.

Mi piace iniziare con un mito intramontabile, che tra l’altro si può abbinare praticamente con tutto ed è disponibile in una grande quantità di tagli e fantasie: la giacca di jeans. Cortissima stile Spencer o extrasize sino alle ginocchia, questo simbolo del casual ha attraversato indenne decenni e decenni di mode. Ne ricordiamo, e tuttora se ne vedono, versioni strettissime o ampie, con brillantini, decori, ricami di motivi floreali… Qualche tempo fa, addobbate di spillette o toppe, erano la testimonianza di un’adolescenza inquieta. Mentre oggi molti vip le indossano come eccentrico contrappunto a un capo elegantissimo: sempreverdi.

Una modello di grande grido in questa primavera del 2020 è il blazer! Nato come capo sportivo da uomo, curiosamente è diventato un simbolo dell’emancipazione della donna. Elegante e versatile, può essere indossato sopra una mise informale, ma è anche in grado di far risaltare al massimo il fascino e la personalità di chi la indossa, magari per una cena intima o un importante appuntamento di lavoro.

Scegliere la giacca per la primavera

Tra le giacche per la primavera un classico di grande stile, irrinunciabile per molte, è quella in tweed ricamato: leggerissima sia alla vista che al tatto, è sintomo di un’eleganza casual che sa coniugare fermezza e senso dell’umorismo.

Con un ragionamento che va nella direzione opposta, possiamo prendere un capo che nasce decisamente come informale ma, a saper scegliere il modello e l’abbinamento giusto, può essere trasformato in un sorprendente strumento di seduzione. Stiamo parlando della felpa. Sì, proprio l’indumento con cappuccio che di solitoi ragazzi più timidi indossano sopra i jeans. Ma se prendete un po’ di tempo per divertirvi a cercare, troverete modelli dal design sofisticato, per esempio con spalline e collo rigidi, o addirittura versioni extrachic a tre quarti, che mimano in tutto e per tutto il design dei cappotti.

E già che abbiamo citato i cappotti, quelli dalla linea più sobria saranno sempre presenti nei nostri cuori e anche nei nostri armadi: d’altronde si sa che le mode passano ma i grandi classici restano. A proposito di classici, mi hanno colpito molto le ultime collezioni Woolrich, con modelli di giacca femminile davvero particolari: il classico stile outdoor del noto marchio americano incontra le linee più minimali e moderne.

Chiudiamo con grinta, ricordando un altro capo d’abbigliamento che forse faremmo meglio a definire oggetto di culto: la giacca di pelle. Che si presenti nella sua versione strong da motociclista, oppure in quella nera, lucida e attillata da dark lady, o in una più sofisticata e magari dalla tinta sgargiante, ci troviamo sempre di fronte all’espressione di grande personalità, simpatica spregiudicatezza e carica erotica.

Insomma, buona primavera a tutti!

You may also like