marchio registrato

Perché registrare un marchio: V’sFP ha scelto di farlo!

by veryfp

Qualche giorno fa vi ho annunciato all’interno delle stories Instagram l’ufficialità ricevuta riguardante la registrazione del marchio V’sFP.

V’sFP rappresenta tutto il mondo di Very’s Fashion Planet e da quando è nata l’idea di creare il brand di cosmetica V’sFP|Beauty si è confermata l’esigenza di registrarlo.

Decidere di registrare un marchio è molto importante. Spesso molte aziende, specialmente per chi è all’inizio, a causa dei costi elevati che si devono affrontare, sono restie alla registrazione del proprio logo e la rimandano a data da destinarsi. 

Secondo me invece dovrebbe la registrazione di un marchio dovrebbe essere tra le prime voci da mettere in conto quando si decide di avviare un’attività.

Perché registrare un marchio?

Registrare un marchio è una tutela sia per il titolare che per il cliente dello stesso.

La registrazione garantisce un diritto di esclusiva dell’utilizzo del marchio per il suo titolare, ciò vuol dire che chiunque voglia appropriarsi di un marchio altrui ne può rispondere con pene e sanzioni parecchio onerose!

Un marchio registrato è sicuramente, per il brand, una delle forme di comunicazione più immediata, che lo fa riconoscere subito. Lo distingue, lo rende più credibile ed affidabile da parte del cliente finale che allo stesso tempo sa che sta usufruendo di un servizio, o acquistando un prodotto, da un’azienda reale che garantisce qualità ed esclusività.

Insomma un passaggio che ci rende orgogliosi del nostro lavoro che viene appunto tutelato e garantito a chi sceglierà di usufruire di esso. 

You may also like